Cassata "nuda"

 Per il pan di spagna : 6 uova intere, 150g zucchero, 75g. fecola di patate, 75g. farina 00, q.b. sale.

Per la farcitura: g.500 ricotta di pecora,  g.100                   miele, g.200 zucchero, q.b. gocce di cioccolato, 

Per i biscottini di mandorla laterale : g.250 farina di mandorle di Avola, g.170 zucchero, q.b. colorante verde, 1 uovo intero sbattuto e 2 albumi montati a neve ferma.

Per la bagna : q.b. acqua, q.b. Marsala, q.b. miele

Per la decorazione: scorze di arancia candita, ciliegie rosse, granella di pistacchio di Bronte.

 

Per preparare il pan di spagna prendete le uova, separate i tuorli dagli albumi. Montate i tuorli con lo zucchero e a parte montate a neve ferma gli albumi con un pizzico di sale. Aggiungeteli al composto spumoso dei tuorli e mettete ora setacciando la farina e la fecola di patate. Mettete in forno per circa 40 minuti a 200°C.

 

Per la  farcitura invece, setacciate la ricotta che avrete messo a scolare 48 ore prima della realizzazione della cassata e aggiungete lo zucchero il miele e le gocce di cioccolato. Amalgamate il tutto e lasciate riposare

 

Per i biscotti laterali, unite alla farina, lo zucchero, l'uovo sbattuto e gli albumi montati a neve e 1/2 bustina di lievito per dolci. Lasciate riposare per 2 ore e poi infornate a 180° per al massimo 10 minuti. Lasciate raffreddare i biscottini.

 

Preparate la bagna lasciando scaldare acqua e marsala insieme al miele. Usate fredda.

 

Per comporre la cassata, tagliate il pan di spagna in due strati. Bagnatelo il giusto e farcite con la ricotta e foderate il perimetro con i biscottini di mandorla. In superficie disponete a raggiera delle ciliegie rosse colorate e operate allo stesso modo con le scorzette di arancia candita. Spolverate infine con la glassa di pistacchi e se vorrete lucidare il tutto con della colla di pesce spray. Avrete così la vostra cassata "nuda", cioè priva di pasta reale e glassa di zucchero. Servite dopo 24 ore circa di frigo.