Caccavelle di Gragnano con ragù di salsiccia sannita

e ricotta fresca.



RIcetta per 8 caccavelle (pasta tipica di Gragnano)


n.8 caccavelle di Gragnano

g.400 salsiccia fresca aromatizzata 

g.500 ricotta fresca di pecora

q.b. olio extravergine di oliva

q.b. cipolla

q.b. sale

q.b. pepe

q.b. Grana Padano grattugiato

q.b. noce moscata

ml.200 besciamella (per la ricetta vedi lasagne di mare)



Prendete le Caccavelle e gettatele  in acqua bollente e salata. ( E' consigliabile procedere nell'operazione cuocendo le caccavelle 4 per volta e girandole dolcemente in pentola durante le cottura con cadenza di circa 5 minuti). Fate cuocere la pasta per 20 minuti circa e comunque tenendo presente di non far rompere le caccavelle in modo che possano facilmente essere riempite. Intanto preparate un soffritto con della cipolla e un filo di olio extravergine di oliva. Una volta rosolato, aggiungete le salsicce sbriciolate e dopo che saranno mediamente cotte incorporate la ricotta sciolta con parte dell'acqua di cottura. Aggiustate con sale, pepe e noce moscata. Disponete ora in teglia la pasta, riempitela con il ragù infine irrorate con un po' di besciamella e spolverate con del Grana grattugiato. Cuocete per circa 10 minuti in forno a 200°C. Servite calde su letto di un cucchiaio di besciamella.