Spaghetti con "anciova e muddica atturrata"


Ricetta per 4 persone


g.400 spaghetti 

g.200 acciughe sott'olio

ml.500 passata rustica

1 spicchio d'aglio

q.b. olio extravergine di oliva

q.b. sale

q.b. pepe

g. 400 di pangrattato

q.b. aromi


prendete una casseruola bassa e mettete uno spicchio d'aglio con un filo di olio extravergine di oliva. Fatelo soffriggere lievemente. Appena biondo, togliete lo spicchio d'aglio e gettate le acciughe, facendole sciogliere nel soffritto aggiungendo un poco di brodo di cottura. Una volta asciugatosi il brodo, unite la passata, aggiustate di pepe e sale (facendo attenzione vista la sapidità naturale delle acciughe) e fate cuocere a fuoco lento per 6/7 minuti. Spegnete. Ora prendete una padella e mettevi dentro il pangrattato, un pizzico di sale e pepe e un filo di olio extravergine di oliva oltre a erbe aromatiche o aromi quali l'origano. fate tostare per qualche minuto facendo attenzione di togliere dal fuoco la padella quando comincia a formarsi il tipico fondo scuro, in quanto il pangrattato continuerà a tostarsi anche lontano dalla fonte di calora. Potete ora gettare la pasta nell'acqua bollente e salata precedentemente predisposta e fate cuocere gli spaghetti per circa 8 minuti (cottura al dente). Scolate e condite con abbondante sugo. Disponete ora nel piatto gli spaghetti cospargeteli con un mestolo di sugo e spolverateli con del pangrattato tostato. Aggiungete pure se volete una acciuga come decorazione. Servite caldo.